Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

L'attentato a Sebastiano D'Alleo e Antonio Pedio, 21 ottobre 1982

Per entrare in un'agenzia del Banco di Napoli di Torino e commettervi una rapina per autofinanziamento, il 21 ottobre 1982 quattro terroristi, appartenenti alla cellula torinese delle Brigate rosse - Partito della guerriglia (Br-Pg), utilizzarono come ostaggi due guardie giurate, Sebastiano D'Alleo e Antonio Pedio, in servizio di vigilanza. Poi le uccisero brutalmente facendole inginocchiare e sparando loro alla nuca. Gettarono quindi sui cadaveri uno striscione rosso con la scritta Br e alcuni volantini nei quali denunciavano il "tradimento" di una appartenente al gruppo che, dopo l'arresto, aveva fatto i nomi di militanti dell'organizzazione. I processi accerteranno che l'organizzazione e la realizzazione del crimine andavano addebitate a esponenti del gruppo terroristico che l'aveva rivendicato.
 

 

Vittime:

- Sebastiano D'Alleo
- Antonio Pedio