Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Omicidio di Benito Atzei, 8 ottobre 1982

Alle 18.30 dell'8 ottobre 1982, il brigadiere Benito Atzei e un carabiniere ausiliario istituirono un posto di blocco nelle vicinanze di Corio Canavese (TO). Nel corso di un controllo a un'autovettura in transito i tre occupanti, scesi dal veicolo, impugnarono le pistole e spararono sui due appartenenti all'Arma. Atzei morì durante la corsa verso l'ospedale mentre il giovane carabiniere, che aveva risposto al fuoco, riportò gravi ferite. Gli assalitori fuggirono su una vettura parcheggiata nei pressi. Il giorno dopo giunse una telefonata di rivendicazione al quotidiano «La Stampa»: «Qui Potere rosso. Rivendichiamo noi l'annientamento e disarmo della squadretta dei Carabinieri di Corio». Il successivo 10 ottobre i terroristi erano già stati individuati in quanto la vettura controllata apparteneva a uno di loro. I processi ne accerteranno le responsabilità.