Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

L'assalto all'autocolonna dell'Esercito di Salerno, 26 agosto 1982

Il 26 agosto 1982 un gruppo di quindici terroristi assalì a Salerno due autocarri dell'Esercito per impossessarsi delle armi in essi trasportate. Gli agenti Antonio Bandiera (nato a Sangineto (CS) il 23 marzo 1958) e Mario De Marco, componenti di una volante della Questura di Salerno, intervennero. Gli assalitori aprirono il fuoco all'impazzata, uccidendo Bandiera e ferendo De Marco, che morì il successivo 29 agosto. Otto persone, tra civili e militari, vennero gravemente ferite e il caporale dell'Esercito Antonio Palumbo (nato a Tuglie (LE) il 17 dicembre 1960) morì il 23 settembre in seguito alle ferite riportate nell'assalto. I processi accerteranno che gli omicidi erano stati compiuti da esponenti del gruppo terroristico Brigate rosse.