Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Omicidio di Bartolomeo Mana, 13 luglio 1979

Bartolomeo Mana fu ucciso il 13 luglio 1979, durante una rapina ad un'agenzia della Cassa di risparmio, da un gruppo di terroristi che prima lo sospinse all'interno della banca e poi lo uccise con un colpo alla testa. Non vi fu rivendicazione, sicché si pensò originariamente a una rapina della delinquenza comune. A seguito delle ammissioni di un esponente del gruppo eversivo di estrema sinistra Prima linea, confermate nel successivo giudizio, si accertò che la rapina era stata consumata da un gruppo di terroristi per autofinanziarsi. Autori del fatto sono stati individuati e condannati.