Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Omicidio di Mario Zicchieri, 29 ottobre 1975

Mario Zicchieri, studente e militante del Fronte della gioventù, fu ucciso a soli 17 anni, a distanza di poco più di sei mesi dall'omicidio di Sergio Ramelli, mentre si apprestava ad aprire la sezione del Movimento sociale italiano di via Erasmo Gattamelata, nel quartiere Prenestino. La scarica dei colpi esplosi determinò il ferimento anche di un altro giovane. Il delitto non fu rivendicato pur se venne immediatamente attribuito all'area della sinistra eversiva. Diverso tempo dopo, alcuni appartenenti alle Brigate rosse affermarono che l'azione era stata voluta «per incutere terrore ai militanti di destra». Gli elementi investigativi raccolti portarono alla celebrazione di un processo che vide imputati noti esponenti delle Brigate rosse, la cui responsabilità del delitto non fu però accertata.