Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

1996

 
 
 
 

1° marzo 1996 Morte di Annamaria Torno. A Vinosa (Taranto), muore la bracciante Annamaria Torno, di 18 anni, vittima del caporalato, in un incidente stradale mentre era su un pulmino, che avrebbe potuto trasportare 9 persone, mentre ne portava 14.

27 aprile 1996 Omicidio di Calogero Tramuta. A Lucca Sicula (Agrigento), è ucciso Calogero Tramuta, ex agente della Guardia di finanza, commerciante di arance.

10 luglio 1996 Omicidio di Francesco Tammone. A Potenza, è ucciso l'agente Francesco Tammone da un pregiudicato che egli stava inseguendo.

20 luglio 1996 Omicidio di Davide Sannino. A Napoli, il giovane Davide Sannino è ucciso da due ragazzi che hanno rubato un motorino e sono tornati indietro a sparargli, forse perché lui li aveva visti.

27 agosto 1996 Omicidio di Santa Puglisi e di Salvatore Botta. Nel cimitero di Catania sono uccisi Santa Puglisi, 22 anni, figlia del boss Nino, e Salvatore Botta, di 13 anni, nipote di Santa. La donna si recava ogni giorno al cimitero sulla tomba del marito, Matteo Romeo, ucciso il 23 novembre dell'anno precedente.

16 ottobre 1996 Omicidio di Salvatore e Giacomo Frazzetto. A Niscemi (Caltanissetta), sono uccisi il gioielliere Salvatore Frazzetto e il figlio Giacomo. La moglie, Agata Azzolina, aveva riconosciuto i killer che in precedenza avevano tentato di estorcere il gioielliere. Morirà suicida il 23 marzo 1997.

23 novembre 1996 Omicidio di Raffaele Pastore. A Torre Annunziata (Napoli), è ucciso Raffaele Pastore, commerciante che aveva denunciato i camorristi.

20 dicembre 1996 Omicidio di Rosario Ministeri. A Gela (Caltanissetta), è ucciso il commerciante Rosario Ministeri, secondo gli inquirenti senza legami con la mafia.