Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

news

 
 
 
 
 


Nuovi finanziamenti per digitalizzare atti giudiziari

Nell'àmbito del protocollo d'intesa tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, il Consiglio Superiore della magistratura e il Ministero della Giustizia, in collaborazione con la Rete degli archivi per non dimenticare, nel 2020 sono stati individuati i Tribunali di Milano e Firenze quali destinatari dei nuovi finanziamenti per la digitalizzazione degli atti giudiziari dei processi di interesse storico. Il finanziamento di 110mila euro per ciascuno dei progetti è stato messo a disposizione dalla Cassa delle Ammende del Ministero di Giustizia e dal Consiglio Superiore della Magistratura, con il supporto organizzativo del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria.

Il finanziamento riguarderà l'attività degli specialisti designati dagli Archivi di Stato di Milano e Firenze. Nei rispettivi gruppi di lavoro saranno inseriti 6 detenuti di Firenze e 8 di Milano, nel quadro dei percorsi di formazione professionale attivati negli istituti penitenziari.

Per quanto riguarda il Tribunale di Firenze, si digitalizzeranno le carte dei processi per gli attentati attribuiti alla mafia negli anni 1993-1994 (via dei Georgofili a Firenze; San Giorgio al Velabro a Roma e l'attentato mancato allo Stadio Olimpico di Roma). La digitalizzazione di 900 faldoni e 630mila carte richiederà circa un anno di lavoro.

Per quanto riguarda il Tribunale di Milano, saranno impegnati anche studenti universitari in tirocinio curriculare nei settori del trattamento penitenziario, delle tecniche di digitalizzazione e procedure di archiviazione: si inizierà con le sentenze e i registri di Corte d'assise (dal 1949 al 2011); seguiranno, al termine della prima fase del progetto (della durata di due anni), le carte dei processi presso la Corte d'assise sull’attività terroristica delle Brigate Rosse, NAP e PAC.