Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

news

 
 
 
 
 


Pubblici segreti. Documenti declassificati su terrorismo e stragi

Venerdì 8 maggio 2015, alle ore 10, nell'Aula Magna dell'Archivio centrale dello Stato, si tiene l'incontro Pubblici segreti. Documenti declassificati su terrorismo e stragi, coordinato da Benedetta Tobagi e dal Sovrintendente dell'Archivio centrale dello Stato, Eugenio Lo Sardo.

A un anno dalla direttiva del Presidente del Consiglio Matteo Renzi del 22 aprile 2014, che ha disposto la declassifica e il versamento della documentazione relativa alle stragi di piazza Fontana (1969), Gioia Tauro (1970), Peteano (1972), Questura di Milano (1973), piazza della Loggia – Brescia (1974), Italicus (1974), Ustica (1980), stazione di Bologna (1980), rapido 904 (1984), si intende realizzare una riflessione sugli esiti della direttiva stessa.

All'incontro parteciperanno le Istituzioni interessate e le Associazioni dei familiari delle vittime del terrorismo.
I temi in discussione saranno tra l'altro: quante amministrazioni centrali dello Stato hanno recepito e attuato la direttiva; come sono stati selezionati i documenti già versati o da versare; quali tribunali principalmente sono coinvolti dalla direttiva; quali garanzie hanno i cittadini che il materiale depositato sia completo; se siano valutati ai fini del versamento anche fatti di terrorismo e stragi che non sono citati nella direttiva; se lo spirito del provvedimento investe anche gli archivi di Camera e Senato.

Per informazioni
Ufficio di Segreteria del Sovrintendente, Dott.ssa Annalisa Zanuttini, tel. 06 54548568 - annalisa.zanuttini@beniculturali.it
Ufficio stampa, Dott.ssa Maria Luisa Bisi, tel. 06 54548538 - acs.urp@beniculturali.it 

pdf Il comunicato stampa (pdf, 425 KB)