Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

news

 
 
 
L'ex senatore Sergio Flamigni

L'ex senatore Sergio Flamigni

 
 


Decennale del Centro documentazione Archivio Flamigni

In occasione del decennale della nascita del Centro documentazione Archivio Flamigni (2005-2015), il 10 giugno 2015, alle ore 10, presso l'Archivio Centrale dello Stato (Roma, piazzale degli Archivi, 27), il Centro documentazione Archivio Flamigni presenta i lavori archivistici realizzati negli ultimi due anni con il software di descrizione Arianna3 e i progetti promossi nell'àmbito della Rete degli archivi per non dimenticare e in occasione del prossimo centenario della nascita di Aldo Moro (2016).

 

Il Centro documentazione Archivio Flamigni è nato nel 2005 con lo scopo di rendere disponibile la vasta documentazione acquisita e conservata da Sergio Flamigni in oltre sessanta anni di lavoro politico, attività parlamentare e ricerca storica. A oggi l'Archivio Flamigni conserva e rende accessibile per lo studio e la ricerca i fondi di Sergio Flamigni, Emilia Lotti, dirigente nazionale dell'Udi, Piera Amendola, assistente di Tina Anselmi durante l'VIII Legislatura e incaricata dell'archivio della Commissione d'inchiesta sulla Loggia P2, dell'avvocato Giuseppe Zupo, di Angelo La Bella, ex partigiano e militante comunista, e dalla famiglia di Aldo Moro.

Nel 2005 il Centro documentazione Archivio Flamigni promuove la Rete degli archivi per non dimenticare, che oggi comprende più di sessanta archivi privati e molti Archivi di Stato, che lavorano per conservare e rendere accessibili le fonti documentarie sui temi legati al terrorismo, lo stragismo, la violenza politica e la criminalità organizzata. Per questi scopi la Rete degli archivi per non dimenticare collabora con la Direzione Generale per gli Archivi a questo portale, realizzato all'interno del Sistema Archivistico Nazionale (SAN), e al portale www.fontitaliarepublicana.it, che rende consultabili documenti pubblici originali attraverso il software docTrace.
 

pdf Il programma (pdf, 42 KB)