Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Archivio di Stato di Cremona

 
 

L'Archivio di Stato di Cremona venne istituito con dm 21 novembre 1955, ma solo tra il 1958 e il 1960 si cominciarono a riunire i primi fondi. Dalla prima piccola sede di via Palestro, in locali concessi dal Comune, l'Archivio si trasferì nel 1979 nell'attuale sede, in via Antica Porta Tintoria. Qui sono conservati circa 9 km di materiale documentario, dall'VIII secolo ai giorni nostri, comprendente tipologie diverse: diplomi imperiali, codici, pergamene miniate, statuti, disegni, fotografie, atti notarili. La documentazione è particolarmente ricca per il periodo medievale e abbastanza consistente per i secoli della dominazione spagnola e austriaca, mentre gravi lacune si hanno soprattutto per gli uffici governativi del periodo napoleonico e del sec. XIX. L'Istituto collabora costantemente con le altre istituzioni culturali cremonesi, in particolar modo con il Museo Civico, nella realizzazione di manifestazioni, eventi, seminari di particolare rilevanza e significato per l’Archivio e il mondo culturale cittadino, ed è disponibile ad accogliere visite guidate su temi di volta in volta concordati.

 

Link Partner