Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Archivio storico della nuova sinistra "Marco Pezzi"

 
 

L'Archivio è nato nel novembre 1989 dopo la morte di Marco Pezzi, militante e dirigente di Democrazia proletaria, per iniziativa degli amici e dei compagni di partito, che hanno voluto ricordarne l'opera e la figura garantendo la conservazione e la valorizzazione della notevole quantità di materiale documentario prodotto dalle organizzazioni della nuova sinistra che aveva raccolto negli anni della sua militanza. Negli anni successivi il patrimonio archivistico si è incrementato grazie a numerose donazioni di giornali, riviste, manifesti, documenti, volantini prodotti dalle organizzazioni della nuova sinistra e dai movimenti a partire dalla fine degli anni '60 e nel corso degli anni '70. L'Archivio costituisce un prezioso patrimonio di idee e di memoria, raccontando la storia della sinistra antagonista e testimoniando cambiamenti epocali della società italiana del dopoguerra: dall'antiautoritarismo, che ha portato alla nascita di una nuova psichiatria e di una nuova medicina, al sorgere del movimento ecologista e del terzomondismo, all'antimilitarismo e al riconoscimento dell'obiezione di coscienza, al divorzio e all'aborto, al cambiamento del ruolo sociale delle donne.

 

Link Partner