Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Enea Codotto (1955 - 1981)

 
 
 

Nato a Latisana (UD) il 22 aprile 1955. Appuntato dell'Arma dei carabinieri.

Si arruolò nell'Arma nel 1975, prestò servizio presso la stazione di Teolo (PD) e, dal 1976, presso il Nucleo radiomobile della Compagnia di Abano Terme (PD).

Ucciso il 5 febbraio 1981. Insignito della medaglia d'oro al valor militare "alla memoria", il 29 gennaio 1982. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Padova, il 5 febbraio 1981, venne ucciso in un conflitto a fuoco dai terroristi dei Nuclei armati rivoluzionari, dopo averli sorpresi nel tentativo di recuperare armi precedentemente occultate».

L'attentato a Enea Codotto e Luigi Maronese