Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Girolamo Minervini (1919 - 1980)

 
 
 

Nato a Teramo il 4 maggio 1919. Magistrato.

Fin dalle sue prime esperienze in magistratura, Girolamo Minervini si distinse per l'apporto professionale e umano che aveva saputo fornire nello svolgimento delle funzioni di volta in volta ricoperte presso il Ministero della giustizia, la Procura generale della cassazione, la segreteria del Consiglio superiore della magistratura e la Corte di appello di Roma.

Ucciso il 18 marzo 1980. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Roma, il 18 marzo 1980, fu ucciso da un nucleo armato delle Brigate rosse mentre viaggiava sul mezzo che lo portava al Ministero della Giustizia, ove svolgeva l'incarico di Direttore Generale degli istituti di prevenzione e pena».

Omicidio di Girolamo Minervini