Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Rete degli archivi 'per non dimenticare'

 
cerca nel portale
 

Fausto Dionisi (1954 - 1978)

 
 
 

Nato ad Acquapendente (VT) il 6 ottobre 1954. Appuntato di pubblica sicurezza.

Entrò in Polizia nel 1973 e, dopo aver frequentato le scuole allievi di Caserta e Bologna, prestò servizio presso il 7° Reparto mobile Poggio Imperiale di Firenze. Da lì fu trasferito alla Questura di Firenze e assegnato alle volanti. Fu promosso per merito straordinario al grado di appuntato.

Ucciso il 20 gennaio 1978. Insignito della medaglia d'oro al valor civile "alla memoria", il 9 giugno 1979. Il 29 marzo 2010 gli viene concessa l'onorificenza di "vittima del terrorismo" «per gli alti valori morali espressi nell'attività prestata presso l'Amministrazione di appartenenza e per i quali, a Firenze, il 20 gennaio 1978, venne ucciso, a seguito di un'azione terroristica operata dal gruppo eversivo Prima linea».

Omicidio di Fausto Dionisi