Breadcrumb

La Commissione parlamentare d'inchiesta sulla P2 e la strage della stazione di Bologna
Piera Amendola

Laureata in Scienze politiche, nel 1976 ha iniziato a lavorare come documentarista per la Camera dei deputati. Nel 1982 è stata assegnata alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulla Loggia massonica P2.

2020

In questo quarantesimo anniversario della strage più orrenda del Novecento italiano, vorrei ricordare un esempio, forse uno tra non molti esempi, di straordinaria collaborazione tra una commissione parlamentare di inchiesta, la Camera dei deputati e la magistratura. In questo caso i magistrati della procura della Repubblica e dell’u fficio istruzione del tribunale di Bologna, impegnati nella difficile inchiesta legata a quel drammatico 2 agosto. La collaborazione tra la presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulla loggia massonica P2, Tina Anselmi, e la presidente della Camera, Nilde Iotti, nasceva anche dalla solidarietà reciproca tra due donne eccezionali che condividevano i valori fondanti della Repubblica ma devo dire che il grande protettore di questa collaborazione, e degli sforzi che magistratura e parlamento dovevano compiere per fronteggiare un nemico mortale, aveva un nome che per molti di noi allora ancora giovani era già una leggenda: Sandro Pertini, il capo, con Luigi Longo e Leo Valiani, dell’insurrezione di Milano contro i nazisti.

LEGGI IL DOCUMENTO COMPLETO
pdf
La Commissione parlamentare d'inchiesta sulla P2 e la strage della stazione di Bologna
Dimensione File: 558 KB
Scarica il file
FATTI STORICI
Strage alla stazione di Bologna
02/08/1980