Briciole di pane

Centro studi di storia contemporanea "Luigi Di Rosa"

Nel 2012, in occasione della seconda edizione del Premio Nazionale di Storia Contemporanea dedicato a Luigi Di Rosa, nasce a Sezze (Latina) anche un Centro studi specializzato sugli "anni di piombo", anch'esso in memoria del concittadino ucciso dopo un comizio di un parlamentare del MSI nel 1976. L'intento dell'associazione culturale no profit "Araba Fenice", che ne è stata promotrice, è di raccogliere quanto più materiale possibile su quel periodo, per cercare di fare luce su una delle pagine più buie e tristi della storia della Repubblica Italiana: documenti fotografici, audiovisivi, di repertorio, di ricostruzione narrativa, tesi di laurea, di laurea magistrale e di dottorato di ricerca. Al lavoro del Centro studi vengono affiancate attività didattiche e formative, la cura di pubblicazioni specializzate, l'ideazione e l'organizzazione di rassegne, incontri culturali e convegni, tra cui le successive edizioni del Premio suddetto, insignito di importanti onorificenze e riconoscimenti. Favorire la costruzione e la valorizzazione di una memoria collettiva è il primo passo per fare chiarezza.