Briciole di pane

Notizie
Archivio delle notizie in ordine cronologico

News

Verso il 29° anniversario della Strage di via dei Georgofili di Firenze
26/05/2022
Anniversario
L’Associazione tra i familiari delle Vittime della Strage di via dei Georgofili di Firenze del 27 maggio 1993 presenta il vasto e articolato programma del 29° anniversario del 26 e del 27 maggio, con numerose iniziative in presenza, incontri e raduni di piazza per ricordare e continuare a chiedere piena verità sui fatti di quella tragica notte e di quegli anni. Si comincia il 26 maggio alle ore 10 con l’intitolazione di due delle tre aree del Parco del Mensola a Nadia e Caterina Nencioni. Alle ore 16, presso la Presidenza della Giunta regionale (piazza del Duomo 10), si tiene il convegno La ricerca della Verità, il valore della Memoria. A 29 anni dalla Strage di Via dei Georgofili, il punto con le istituzioni democratiche, organizzato dalla Regione Toscana in collaborazione con l’Associazione. Saranno presenti il Procuratore Nazionale Antimafia Giovanni Melillo, il Procuratore della Repubblica di Firenze Giuseppe Creazzo, il Procuratore della Repubblica aggiunto di Firenze Luca Tescaroli e la Sottosegretaria ai Rapporti con il Parlamento, Senatrice Caterina Bini; coordina Sara Ghilardi. Il convegno si aprirà con i saluti del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Interverranno a nome dell’Associazione tra i familiari delle Vittime della Strage di via dei Georgofili, il Presidente Luigi Dainelli e l’avvocato Danilo Ammannato Dalle 21 sull’Arengario di Palazzo Vecchio, con la conduzione di Giulia Weber, serata con interventi artistici e culturali dei Conservatori di Firenze e Ferrara, e il monologo teatrale di e con Tiziana Giuliani SVENTRATI Vivere-sopra, per poi dirigersi in corteo fino a via dei Georgofili all’orario dell’esplosione delle 1.04 del 27 maggio. Il mattino del 27 maggio le celebrazioni a cura dell’Accademia dei Georgofili, gli omaggi ai cimiteri delle vittime alla Romola e a Sarzana e la conclusione dei progetti delle scuole di San Casciano Val di Pesa al Giardino de Il Tramonto, dalla poesia scritta da Nadia solo pochi giorni prima di morire. Aspettando il 26 e 27 maggio, infine, altre iniziative sono state organizzate a Firenze, nel Salone dei 500, in memoria di Gabriele Chelazzi e per la presentazione degli ultimi libri pubblicati sulla Strage così come alla Romola, località del Comune di San Casciano di cui era originaria la famiglia Nencioni, in cui sempre Tiziana Giuliana con i suoi allievi e i giovani delle scuole locali sono stati protagonisti di una serata teatrale. «Finalmente possiamo tornare a incontrarci in presenza, nelle sedi istituzionali e in piazza per tornare ad alzare l’interesse sulla nostra e sulle altre stragi d’Italia sia PER NON DIMENTICARE con nuovi libri, spettacoli, video e altre opere civili e culturali che passano il testimone della Memoria alle nuove generazioni, sia per sostenere chi, come noi dell’Associazione, ciascuno con il proprio ruolo, continua a ricercare completa Verità: abbiamo fiducia ma non vogliamo essere traditi!». • www.strageviadeigeorgofili.it • pagina Facebook • Youtube Il programma delle manifestazioni
Cerimonia alla Camera dei deputati
09/05/2022
Giorno della Memoria
Lunedì 9 maggio, alle ore 11, nell'Aula di Palazzo Montecitorio, alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, si svolge la Cerimonia di commemorazione del Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi. Apre la Cerimonia l'esecuzione dell'Inno nazionale da parte del Liceo musicale "Farnesina" di Roma. Interventi del Presidente della Camera, Roberto Fico, e del Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Segue la proiezione di un video Rai rievocativo degli episodi di terrorismo che vengono ricordati durante la Cerimonia. Testimonianze di Mario Calabresi, figlio di Luigi (ucciso cinquant'anni fa a Milano), Luigina Dongiovanni, nipote di Franco, carabiniere deceduto nella Strage di Peteano (GO), Maria Cristina Ammaturo, figlia del Vicequestore Antonio (ucciso a Napoli, quarant'anni fa, insieme con l'Agente scelto Pasquale Paola), e Marina Orlandi, vedova di Marco Biagi (ferito a morte sotto casa, a Bologna, vent'anni fa). Interventi dello storico Angelo Ventrone e degli studenti Luca Contini, dell'Istituto di istruzione superiore "Roberto Rossellini" di Roma, e Martina Spangher, del Liceo "Laura Bassi" di Bologna. In chiusura, l'esecuzione dell'Inno alla gioia da parte del Liceo musicale "Empedocle" di Agrigento. Modera la giornalista del Tg3 Rai, Elisabetta Margonari. Diretta su Rai 2 a cura di Rai Parlamento, sul canale satellitare e sulla webtv della Camera.
Siglato un protocollo d'intesa tra Ministero dell'Istruzione e Associazioni familiari vittime
06/05/2022
Evento
Il 3 maggio 2022, il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e le Associazioni di familiari delle vittime del terrorismo e delle stragi hanno siglato un protocollo d'intesa per «realizzare iniziative didattiche e formative volte ad approfondire il tema del terrorismo e a conservare tra i giovani la memoria di tutte le vittime del terrorismo, interno e internazionale, e delle stragi di tale matrice». Le Associazioni firmatarie Associazione familiari dei caduti Strage di piazza della Loggia – Casa memoria Associazione tra i familiari delle vittime della Strage di Bologna 2 agosto 1980 Associazione Italiana vittime del terrorismo e dell’eversione contro l’ordinamento costituzionale dello Stato (AIVITER) Associazione Europea vittime del terrorismo (ASEVIT) Centro documentazione archivio Flamigni, l’Associazione delle vittime della uno bianca Associazione tra i familiari delle vittime della Strage di via dei Georgofili Associazione tra i familiari delle vittime della Strage sul treno rapido 904 del 23 dicembre 1984 Associazione vittime della Strage di piazza Fontana Associazione dei parenti delle vittime della Strage di Ustica - Museo per la memoria di Ustica Associazione in memoria dei caduti per fatti di terrorismo, delle forze dell’ordine e dei magistrati Associazione fratelli Mattei Casa della memoria del Veneto Associazione Domenico Ricci – app. cc m.o.v.c. Associazione Vigile del fuoco Carlo la Catena Leggi il testo del Protocollo nella sezione Accordi di collaborazione
Presentazione in diretta streaming del nuovo portale della Rete degli archivi per non dimenticare
14/03/2022
Presentazione
Martedì 15 marzo 2022 alle ore 11, presso la Sala Alessandrina dell’Archivio di Stato di Roma, alla presenza del Direttore Generale Archivi del Ministero della Cultura, Anna Maria Buzzi, verrà presentato il nuovo portale Rete degli archivi per non dimenticare, che offre risorse per studiare la storia del terrorismo, delle stragi e della criminalità e coltivare la memoria delle loro vittime. Il portale è un punto di accesso alle decine di centri di documentazione sul territorio nazionale, che conservano documentazione d’interesse per lo studio del terrorismo, delle stragi, della criminalità organizzata ma anche della storia sociale e politica degli anni Settanta. Il progetto, curato e coordinato dall'Archivio Flamigni per conto della Direzione Generale Archivi, si arricchisce ora sia nella sua veste grafica che nei contenuti, attraverso la creazione di nuove importanti sezioni come quella dedicata alla didattica per le scuole secondarie. "Conservare e tutelare la memoria delle vittime del terrorismo e della criminalità significa custodire la storia del nostro Paese e coltivare la sua identità", dichiara il Direttore Generale, Anna Maria Buzzi. "Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questo importante progetto grazie al quale il patrimonio documentale raccolto in questi anni sarà ancora più ricco di contenuti e accessibile a tutti". La presentazione verrà trasmessa in diretta streaming sui canali Youtube e Facebook della Direzione Generale Archivi a partire dalla ore 11. La locandina